Decine di sacchi di immondizia raccolti sulla spiaggia di Campomarino Lido dagli ambientalisti

Decine di sacchi di immondizia raccolti sulla spiaggia di Campomarino Lido dagli ambientalisti

2 Marzo 2020 Off Di Redazione

SERVIZIO TLT NEWS DEL 03.03.20 DI G. PORFIRIO

La natura è diventata una grande discarica. Non fa eccezione il litorale molisano e lo stesso mare Adriatico, in preda a gente senza scrupoli. Scarti di materiale edilizio, pneumatici di qualsiasi dimensione e plastica in gran parte restituitici dalle acque marine sono stati raccolti dalla sabbia di Campomarino dai volontari delle associazioni Ambiente Basso Molise e AISA che hanno a cuore la tutela della riviera.
I cittadini che hanno risposto all’appello degli ambientalisti hanno riempito numerose decine di sacchi con cassette di polistirolo, resti di plastica, scarti delle costruzioni come vernici e pennelli. L’ultima manifestazione in Basso Molise, se mai ce ne fosse bisogno, certifica il grado di scarsa civiltà della popolazione e di chi opera nel comparto della pesca e delle attività produttive. La località turistica di Campomarino non è nuova a situazioni del genere che continuano a penalizzare il paesaggio e la salubrità del posto come avvenuto molto spesso anche alla pineta del Lido che accede alla spiaggia saccheggiata a ripetizione dai rifiuti.