Discarica Sassinoro bloccata, ora si acceleri sulla perimetrazione del Parco del Matese

Discarica Sassinoro bloccata, ora si acceleri sulla perimetrazione del Parco del Matese

8 Giugno 2018 Off Di Redazione

La Rete delle Associazioni e dei Comitati di Tutela Ambientale di Campania e Molise soddisfatta per la Sentenza del Consiglio di Stato con cui si accoglie l’appello del Comune di Sassinoro e si ribalta la pronuncia del TAR Campania, bloccando momentaneamente la realizzazione dell’impianto di trattamento rifiuti per 22 mila tonnellate annue ubicato alle falde del Matese, a ridosso del fiume Tammaro e a confine con il Molise.

La mobilitazione popolare continuerà con determinazione fino alla revoca in autotutela del Decreto di Autorizzazione emesso dalla Regione Campania e fino alla trattazione in sede di merito della controversia,

L’auspicio è che si avviino ora gli atti per la perimetrazione del Parco Nazionale del Matese al fine di scongiurare lo stravolgimento ambientale, la devastazione paesaggistica e lo snaturamento vocazionale della Valle del Tammaro