Passo in avanti verso la nascita del Parco Nazionale del Matese: via l’iter per la perimetrazione

Passo in avanti verso la nascita del Parco Nazionale del Matese: via l’iter per la perimetrazione

29 Giugno 2018 Off Di Redazione


Potrebbe sbloccarsi l’iter per la perimetrazione del Parco Nazionale del Matese, passo successivo alla legge istitutiva approvata lo scorso anno.

I consiglieri 5Stelle Angelo Primiani e Fabio De Chirico hanno scritto al Ministro dell’Ambiente, Sergio Costa, e al Sottosegretario, Salvatore Micillo, per fare il punto sull’istituzione del Parco, considerato un’occasione di crescita e sviluppo sostenibile, nonchè un’operazione strategica per il potenziamento dell’indotto turistico.

Il sottosegretario Micillo ha spiegato che entro l’estate partirà il primo tavolo di confronto per permettere la perimetrazione e la zonizzazione del Parco.

Micillo ha annunciato che tutti gli adempimenti tecnici e amministrativi per giungere alla costituzione del Parco saranno gestiti dall’Istituto superiore per la protezione e la ricerca ambientale a cui sono state trasferite le competenze di supporto per la costituzione delle aree protette.

Nei giorni scorsi sulla necessità di accelerare l’iter per l’istituzione del Parco, allo scopo di evitare lo stravolgimento ambientale prodotto da discariche di rifiuti e impianti eolici, si è tenuto un incontro a Napoli tra l’assessore campano Franco Roberti e la Rete dei Comitati di Tutela Ambientale di Molise e Campania. Al centro del vertice la questione riguardante la realizzazione dell’impianto di compostaggio di rifiuti umidi per 22 mila tonnellate l’anno in territorio di Sassinoro a confine con il Molise, il cui progetto è stato autorizzato dalla Regione Campania contro la volontà delle comunità interessate.

Davide Vitiello