Piano neve inadeguato, da Capracotta tante critiche alla Provincia di Isernia

Piano neve inadeguato, da Capracotta tante critiche alla Provincia di Isernia

7 Dicembre 2021 Off Di TLTMolise

“È bastata la prima neve per mettere a nudo tutta la precarietà dell’organizzazione del servizio che fa capo alla provincia di Isernia”.

Sono queste le prime parole di una comunicazione alla stampa da parte del Sindaco di Capracotta, Candido Paglione.

“E’ da tempo” – sottolinea – “che chiedo al presidente Alfredo Ricci di informarci in merito all’organizzazione del piano neve per la corrente stagione invernale in alto Molise, ma sembra che le nostre richieste possano aspettare, forse perché la neve, per chi decide a Via Berta è un problema ormai passato in secondo piano, se non addirittura rimosso”.

Paglione torna al giorno della prima neve e scrive che “nessun mezzo, spargisale o spartineve, è uscito per garantire la sicurezza delle strade provinciali che insistono sul territorio di Capracotta”.

Rileva anche che sulla strada provinciale Capracotta-Guado Liscia in direzione Agnone, diversi lavoratori pendolari sono rimasti bloccati per la neve accumulatasi a causa della bufera.

C’è una sorta di rassegnazione e il servizio di sgombero neve che è stato per tanto tempo motivo di orgoglio per la provincia di Isernia, oggi è diventato solo un lontano ricordo.

Da qui la richiesta al Presidente della Provincia di attivarsi nei tempi brevi e prima che si vengano a creare  altri gravi problemi.

Scarica la nostra app 

scarica la nostra app