Caso Nicosia. L’onorevole Giusepppina Occhionero invitata a comparire in Procura

Caso Nicosia. L’onorevole Giusepppina Occhionero invitata a comparire in Procura

7 Dicembre 2019 Off Di Redazione

Ad un mese dall’arresto per mafia di Antonello Nicosia, ex collaboratore della parlamentare molisana Giusy Occhionero, oggi arriva una novità, la parlamentare è attualmente iscritta nel registro degli indagati.

Secondo l’accusa formulata dai pubblici ministeri, la donna avrebbe avuto un ruolo nelle indagini relative al suo ex collaboratore .
Secondo i pm, la donna avrebbe consentito a nicosia di entrare nelle carceri spacciandolo come suo assistente, ma il rapporto di collaborazione sarebbe stato formalizzato solo successivamente.

La parlamentare, all’epoca dei fatti era esponente di Leu, ed era stata sentita nelle scorse settimane dal procuratore aggiunto di Palermo nell’ambito dell’inchiesta che ha portato all’arresto di Nicosia.
I due, ricordiamo, si erano conosciuti tramite i Radicali. La donna ha dichiarato di non essere a conoscenza delle attività dell’uomo fino ad oggi.
Alla parlamentare è stato anche notificato un invito a comparire per la prossima settimana. Secondo le dichiarazioni della Occhionero, il suo rapporto con il collaboratore sarebbe stato puramente di tipo lavorativo.