Il 51enne tornato da Bergamo e morto al Cardarelli non aveva il coronavirus

Il 51enne tornato da Bergamo e morto al Cardarelli non aveva il coronavirus

10 Marzo 2020 Off Di Serena

Il 51enne tornato da Bergamo in Molise e morto dopo essere stato ricoverato questa notte all’ospedale Cardarelli di Campobasso non non aveva contratto il coronavirus. L’esito del tampone eseguito dai sanitari della nosocomio regionale Centro Hub per il Covid-19 è risultato negativo.

L’uomo era giunto nella notte al nosocomio del capoluogo a causa di una crisi respiratoria. il decesso pertanto è da ricondurre ad altre cause. La notizia, di queste ore, si apprende da fonti dell’Azienda sanitaria regionale del Molise e dal presidente della Regione Molise Donato Toma.

Intanto riguardo la paura per il coronavirus cresce la protesta da parte di associazioni che chiedono più sostegno in campo sanitario.

Il comitato Poro Cardarelli ha chiesto che si adottino le misure necessarie a contenere e combattere il contagio nonché ad affrontare le difficoltà che verranno inevitabilmente a configurarsi come:

1) implementazione di posti letto tecnici per terapia intensiva, da sistemare negli ospedali pubblici, così come avvenuto nelle altre regioni d’Italia

2) fornitura di tutto il materiale tecnico necessario ai reparti di intensiva, pronto soccorso e malattie infettive per fronteggiare l’emergenza

3) messa in sicurezza degli ospedali pubblici con opere di sanificazione e distribuzione a tutti gli operatori dei mezzi in grado di proteggere utenti e operatori stessi quali mascherine ffp3 e disinfettanti
4) attivazione delle procedure per l’assunzione di personale atto a dare il cambio agli operatori ormai stremati.