Stretta su scuole e trasporti: l’ordinanza di Toma

Stretta su scuole e trasporti: l’ordinanza di Toma

8 Dicembre 2020 Off Di Redazione


Nuova ordinanza del presidente della Regione Donato Toma. Più restrizioni al fine di abbassare la curva dei contagi. I comparti interessati sono soprattutto le scuole ed il trasporto pubblico.

Gli istituti primari e secondari di primo grado resteranno chiusi dal 9 dicembre al 6 gennaio in tutto il Molise. Prevista nella circostanza la didattica a distanza.

Tuttavia i sindaci dei singoli territori potranno decidere per le attività nelle primarie dei propri comuni.

È fatto divieto di utilizzare i mezzi di trasporto pubblico per gli spostamenti all’interno del proprio comune di residenza, domicilio o dimora o per il raggiungimento di altri luoghi della regione, salvo che per comprovate esigenze lavorative, situazioni di necessità o motivi di salute

Tutti gli individui che, successivamente alla data di adozione della presente ordinanza abbiano soggiornato per più di 48 ore nel territorio di altre regioni, una volta giunti in Molise hanno l’obbligo di comunicare entro due ore tale circostanza al proprio medico di medicina generale, al pediatra di libera scelta o al Dipartimento di Prevenzione mediante mail all’indirizzo covid.org.

È poi necessario osservare quarantena obbligatoria, mantenendo la stessa per 10 giorni, e il divieto di spostamenti e viaggi. In caso di comparsa di sintomi, darne immediata comunicazione.

È ancora demandato ai sindaci dei comuni molisani il compito di individuare strade o piazze nei centri urbani dei rispettivi territori potenzialmente suscettibili di situazioni di assembramento e, ove esistenti, di disporre con propria ordinanza la chiusura al pubblico per tutta la giornata o in determinate fasce orarie.