Viadotto Sente. Andrea Greco chiede alle autorità di velocizzare le procedure per la riapertura

Viadotto Sente. Andrea Greco chiede alle autorità di velocizzare le procedure per la riapertura

6 Febbraio 2020 Off Di Redazione

Ancora poco chiara la situazione riguardo l’apertura del viadotto Sente – Longo che collega il Molise con l’Abruzzo.
Un collegamento necessario per la Regione e per coloro che si spostano quotidianamente.

Ad esprimersi con parole dure in queste ore il consigliere regionale Andrea Greco che minaccia gesti estremi e uno sciopero della fame nel caso in cui Provincia di Isernia e Regione Molise non agiscano per il passaggio dell’infrastruttura all’Anas.

Con il Sente in queste condizioni, infatti, rimangono chiuse le prospettive per il futuro di un intero territorio che per forza maggiore si ritrova penalizzato ancora una volta sul fronte viabilità.

È preoccupante il silenzio della Provincia pentra in merito a quanto accade per il viadotto, ormai chiuso da oltre un anno, ha tuonato ancora il grillino.

Dopo il finanziamento da 2 milioni di euro inserito nel decreto Genova, l’unica soluzione possibile sembrava quella di fare eseguire i lavori da Anas che poco tempo fa aveva inviato lo schema di accordo..

Nelle ultime ore, inoltre, è stata depositata in Consiglio Regionale una interpellanza al governatore Donato Toma e l’assessore Vincenzo Niro per chiedere di accelerare le procedure per la convenzione.