AVIS e ADMO nella Scuola Allievi Carabinieri di Campobasso per sensibilizzare sulla donazione

Continua in modo proficuo la positiva sinergia nata tra l’AVIS Campobasso, ADMO Molise e la Scuola Allievi Carabinieri che anche quest’anno ha determinato un importante numero di donatori.


Il rapporto tra il Presidente Eugenio Astore e il Comandante della Scuola Allievi Carabinieri, infatti, ha fatto sì che continui il metodo della giornata di formazione sulla Donazione nella quale gli allievi possono decidere di divenire donatori e questo ha portato al risultato di qualche giorno fa.


Infatti, dopo il gradito invito che il Presidente Eugenio Astore ha ricevuto dal comandante della SCUOLA CARABINIERI di CAMPOBASSO colonnello BRUNO CAPECE, per parlare con i 500 allievi di ADMO e della necessità di avvicinarsi alla tipizzazione e quindi la possibilità di diventare donatore di midollo osseo e cellule staminali emopoietiche, è giunta la bellissima sorpresa di ben 36 allievi/e che hanno deciso di sottoporsi ad un piccolo prelievo di sangue, sperando di poter poi arrivare alla donazione di cellule staminali emopoietiche per un malato di un tumore del sangue, che, molto frequentemente, è un bambino. Ancora una volta i nostri futuri Carabinieri hanno voluto dimostrare la loro sensibilità e la volontà di fare del bene in maniera volontaria, gratuita e non remunerata.


Con la certezza che il Colonnello Capece, voglia continuare questa collaborazione con ADMO, per il Bene e per la Donazione, anche per il prossimo anno, al momento rappresentiamo la nostra gratitudine e invitiamo i giovani a donarsi per salvare una vita.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: