Crisi energetica e materie prime. In arrivo crediti per le imprese in difficoltà 

Crisi energetica e materie prime. Ci sono novità in arrivo sul fronte dell’accesso al credito per le imprese in difficoltà in regione.

Nel Decreto Aiuti 2022 è prevista la garanzia ISMEA con copertura al 100% per i finanziamenti concessi alle piccole e medie imprese agricole che abbiano registrato nel 2022 un aumento dei costi per l’energia, per il carburante o per le materie prime.

I prestiti dovranno avere una durata di massimo 10 anni e un importo non superiore all’ammontare complessivo dei costi. La somma totale messa a disposizione è pari a 180 milioni di euro. Ora manca solo la definitiva approvazione da parte della Commissione Europea, che renderà operativa la nuova misura.

La crisi energetica sta mettendo in ginocchio un intero settore e proprio l’emergenza liquidità, merita assoluta priorità di intervento. Solo nei giorni scorsi, a Campobasso, dinanzi la sede del consiglio regionale, un nutrito gruppo di imprenditori del posto, aveva manifestato con mezzi agricoli per chiedere più sostegni.

A rischio l’intera produzione. Anche la zootecnia ne ha risentito e notizie come queste, rimettono in moto qualche speranza in vista di una ripresa.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: