Aperta a Campobasso la Casa del Popolo, uno strumento di solidarietà sociale e culturale

Aperta a Campobasso la Casa del Popolo, uno strumento di solidarietà sociale e culturale

23 Luglio 2018 Off Di Redazione


Una nuova realtà di solidarietà sociale e di vicinanza culturale nasce a Campobasso, dove, un gruppo di volontari fortemente impegnati nella militanza politica propria della sinistra, ha deciso di recuperare dal passato lo strumento della Casa del Popolo, una struttura che, in certi luoghi del Paese, è sempre stata di supporto e di aiuto per la gente bisognosa di attenzioni e di aiuto concreto.

Si tratta, comunque, di uno spazio di auto-organizzazione sociale, totalmente auto-gestito, nel quale saranno in funzione: uno sportello di ascolto sociale e sanitario, uno sportello anti –sfratto per il diritto all’abitare, un altro sportello dedicato ai migranti, un doposcuola popolare, una camera del lavoro precario, un gruppo di legali, uno sportello sindacale e un CAAF curati direttamente dall’Unione Sindacale di Base.

Previste fin d’ora l’organizzazione di eventi al’interno dello spazio, come laboratori artistici, musicali, teatrali, fotografici,corsi di autodifea per le donne, presentazioni di libri, cineforum e tante altre iniziative.

Un primo momento è previsto per Giovedì 26 luglio, alle 19. Quando sarà proiettato il film “Pride” con dibattito a seguire.

La Casa del Popolo, situata a Campobasso in via Gioberti, numero 20, nei pressi del passaggio a livello, sarà aperta per ora tutti i pomeriggi, dal lunedì al venerdì.