Arrestato per tentato omicidio e violenza sessuale un nigeriano di 38 anni dai Carabinieri di Termoli

Arrestato per tentato omicidio e violenza sessuale un nigeriano di 38 anni dai Carabinieri di Termoli

5 Gennaio 2021 Off Di Giuseppe Pittà

I Carabinieri di Termoli hanno voluto spiegare le circostanze di un fatto di cronaca che è iniziato il 28 dicembre 2020 e si è concluso, nel giro di meno di 20 ore, con l’arresto del responsabile di una aggressione, che avrebbe potuto avere conseguenze drammatiche.

Erano all’incirca le ore 17, appunto del 28 dicembre. Lo scenario è la spiaggia di Termoli, nei pressi della foce del Sinarca, quando un uomo, un nigeriano di 38 anni, ha di fatto sequestrato una donna che stava facendo una corsa.

L’uomo ha tentato la violenza carnale ed alle urla della donna ha prima tentato di strangolarla e poi l’ha colpita con un coltello al collo, ferendola gravemente.

La reazione della donna ha evitato fasi più drammatiche.

Le ricerche sono iniziate immediatamente ed hanno portato all’arresto,  anche per merito all’intuizione di un carabiniere, che ha, pescando nei suoi ricordi, ha indirizzato le ricerche in uno specifico luogo, quello dove è ubicato un ristorante, oggi in disuso, l’ex locale di Guido, nei cui locali, l’uomo aveva ricavato una sua dimora.

La donna, prontamente soccorsa da alcuni giovani, che hanno anche allertato il 118 e il 112, ha avuto dai sanitari una prognosi di 20 giorni, mentre l’uomo, già con specifici precedenti, è stato accusato di diversi reati, tra i quali il tentato omicidio, la violenza sessuale, la rapina, il sequestro di persona e la resistenza ai pubblici ufficiali.

 

Scarica la nostra app 

scarica la nostra app