Baionetta in vendita, commerciante del capoluogo nei guai

Baionetta in vendita, commerciante del capoluogo nei guai

22 Novembre 2021 Off Di TLTMolise

La  Questura di Campobasso, a seguito di segnalazione giunta alla Sala Operativa tramite l’applicazione YouPol, ha proceduto al sequestro di una baionetta con innesto per fucile integro, presso un esercizio pubblico di vendita di oggetti usati sito nel Capoluogo.

L’arma era esposta in una vetrina dell’esercizio commerciale  pronta per essere acquistata.

Dagli accertamenti svolti dagli Agenti sono state ipotizzate responsabilità penali a carico del titolare del negozio per i  reati di “acquisto di armi senza nulla osta” , “detenzione abusiva di armi” e “commercio non autorizzato di armi”  nonché nei confronti dell’uomo che ha ceduto l’arma al negoziante,  per i reati  di  “detenzione abusiva di armi”, “cessione di armi a privato privo di licenza di porto d’armi o nulla osta all’acquisto” e per  “porto abusivo di armi”.

L’attività di controllo posta in essere dagli uomini della Squadra Amministrativa della Questura ha interessato anche diversi Istituti di Vigilanza, Agenzie Investigative nonché l’osservanza della normativa in ambito di detenzione di armi ed esplosivi.

Numerosi i controlli pure sulle strutture ricettive tra cui in particolare Bed and Breakfast sia del capoluogo che della provincia. Il titolare di una delle citate attività è stato segnalato per irregolarità commesse nella registrazione degli alloggiati presso la propria struttura, non avendo nello specifico comunicato all’Autorità locale di Pubblica Sicurezza  le generalità degli stessi nei tempi previsti dalla normativa vigente.

Scarica la nostra app 

scarica la nostra app