BOJANO– Controlli sul “pezzotto”, deferito altro esercente

BOJANO– Controlli sul “pezzotto”, deferito altro esercente

17 Novembre 2019 Off Di Gianluca Porfirio

Nel pomeriggio di sabato i Carabinieri della Stazione di San Giuliano del Sannio hanno chiuso il cerchio su un esercente “furbetto” che all’interno del suo bar utilizzava emittenti televisive pay-tv non rispettando la normativa per la protezione del diritto d’autore.

Nel corso del controllo, appariva evidente da subito che gli avventori, numerosi all’atto dell’ingresso, erano intenti a seguire un incontro di calcio trasmesso proprio dalla piattaforma a pagamento.

I primi accertamenti visivi, permettevano di appurare che il decoder utilizzato per la trasmissione non era conforme a quelli forniti dalla società all’atto della sottoscrizione del contratto di abbonamento. Contratto visionabile, per quanto attiene ai pubblici esercizi, anche sul televisore all’atto della trasmissione, poiché è evidenziato un simbolo distintivo.

I successivi e più specifici accertamenti hanno permesso di accertare che la trasmissione avveniva in streaming, captando il segnale originale da altre fonti e l’esercente era privo di qualsiasi tipo di contratto e/o sottoscrizione con la società erogatrice.