Buona partecipazione di cittadini alla manifestazione di Isernia per la sanità pubblica e gli ospedali

Buona partecipazione di cittadini alla manifestazione di Isernia per la sanità pubblica e gli ospedali

31 Ottobre 2020 Off Di Giuseppe Pittà

Nonostante quella di Isernia sia la Provincia molisana più colpita dai contagi da Covid 19, c’è stato un buon riscontro di presente alla manifestazione di piazza Stazione, organizzata da quell’insieme di persone e Comitati e Associazioni, che è stato chiamato “Aggregazione di liberi cittadini in lotta per la Sanità pubblica e gli Ospedali”.

Le persone hanno deciso di partecipare, con le giuste precauzioni e per dare un senso alle azioni che ritengono sacrosante.

Tutto torna ad accadere dopo le ultime settimane, spese tra presidi davanti la Regione Molise e le denunce pubbliche.

“L’aggregazione dei liberi cittadini in lotta per la sanità pubblica e gli ospedali” scrivono gli organizzatori – “ ha manifestato insieme ad altri cittadini il forte disagio che continua a creare la politica regionale, la distruzione progressiva della sanità pubblica molisana sta dando alla popolazione i suoi effetti devastanti, reparti smantellati e ospedali a mezzo servizio, dipendenti al limite delle forze con mancanza di personale, con un emergenza covid in corso gestita da Asrem e Regione Molise assurda e irresponsabile. La piazza ha denunciato i tanti morti degli ultimi giorni avvenuti in malattie infettive, la gestione confusionale per eseguire i tamponi con interi territori isolati dall’assistenza sanitaria pubblica. Pretendiamo risoluzioni immediate da governo e regione . La base non ci sta e condanna la politica degli affari e delle superficialità nei confronti di una popolazione completamente in ginocchio”.