Due giovani di Riccia arrestati per tentato omicidio

Due giovani di Riccia arrestati per tentato omicidio

6 Agosto 2018 Off Di Redazione


Ancora i futili motivi al centro di una grave vicenda  di sangue, quando al termine di una discussione due giovani di Riccia, di 24 e 25 anni, hanno aggredito un trentasettenne, colpendolo con due coltellate all’altezza del fegato e della colonna vertebrale, per poi fuggire.

L’uomo è stato soccorso da alcuni passanti che hanno allertato il 118, i cui operatori hanno disposto il trasferimento presso il Cardarelli a Campobasso.

Immediato l’intervento dei Carabinieri, che ricostruendo i fatti, hanno subito individuato gli aggressori, che sono stati intercettati prontamente, uno presso l’abitazione di un congiunto, l’altro presso il poliambulatorio di Riccia, dove era giunto per farsi curare una mano, ferita in seguito all’aggressione.

Dopo aver recuperato il coltello usato per colpire e gettato in un tombino, prontamente sono anche scattate le perquisizioni nelle loro case, dove i militari hanno rinvenuto gli indumenti sporchi di sangue, oltre ad una carabina ad aria compressa.

A tal riguardo l’Autorità Giudiziaria ha disposto gli arresti per entrambi i giovani, che sono stati condotti, uno alla Casa Circondariale di Campobasso, l’altro all’Ospedale Cardarelli, per un malore accusato in seguito alla notizia del suo arresto.