Estate Sicura: controlli, denunce e sequestri nell’area pentra

Estate Sicura: controlli, denunce e sequestri nell’area pentra

28 Agosto 2018 Off Di Redazione


Si è messo alla guida ubriaco finendo sui binari della linea ferroviaria che attraversa la provincia di Isernia: denunciato a cantalupo nel Sannio dai carabinieri, per guida in stato ebbrezza alcolica e senza patente, un uomo della provincia pentra.  La sua auto, priva di copertura assicurativa, è stata sequestrata.

Nei guai anche un nigeriano.

Tramite minacce pretendeva dalla responsabile di una struttura di accoglienza temporanea di Roccamandolfi, che attestasse falsamente la sua presenza giornaliera all’interno del centro al fine di ottenere in modo illegittimo la corresponsione dei poketmoney. Lo straniero dovrà ora rispondere di tentata estorsione.

A Venafro, deferito un pregiudicato della provincia di Caserta, per inosservanza alle prescrizioni della misura cautelare dei domiciliari, cui era sottoposto per  ricettazione, mentre un giovane è stato trovato in possesso di dosi di cocaina. La droga è stata sottoposta a sequestro ed il ragazzo dovrà rispondere di detenzione illegale di sostanze stupefacenti.

Anche la Polizia di Isernia impegnata in attività sul territorio, nell’ambito dell’operazione ‘Estate Sicura’ tramite 40equipaggi e 82 operatori, in collaborazione con il personale specializzato del Reparto Prevenzione Crimine di Potenza.

Nei 36 posti di controllo eseguiti identificate 561 persone, di cui 122 con precedenti, fermato 261 veicoli.

57 le infrazioni al Codice della Strada accertate e contestate. Un veicolo è stato sequestrato per mancanza di assicurazione, una patente di guida e un certificato di proprietà sono stati ritirati.