Gasolio illegale proveniente dalla Polonia sequestrato dai finanzieri di Isernia

Gasolio illegale proveniente dalla Polonia sequestrato dai finanzieri di Isernia

4 Dicembre 2020 Off Di Redazione

72 tonnellate di gasolio sono state sequestrate dagli agenti della Finanza del Comando di Isernia da 3 autocisterne provenienti dalla Polonia, prodotti petroliferi trasportati in fusti di polietilene illegalmente poiché in totale evasione di imposta al fisco. Il fermo dei mezzi pesanti è avvenuto sulla Statale 158 Valle del Volturno.

Dalla documentazione di accompagnamento il carico risultava trattarsi di solventi e diluenti organici di provenienza tedesca, acquistati da un’impresa bulgara e diretto a Malta. Le dichiarazioni dei conducenti non convincevano però le forze dell’ordine. A verifiche più approfondite gli agenti scoprivano invece trattarsi di gasolio per autotrazione e non solventi, come al contrario riportato sui documenti esibiti dai conducenti, anche loro di nazionalità polacca.

Il Procuratore della Repubblica Carlo Fucci ha proceduto quindi alla denuncia dei 3 autotrasportatori, responsabili del reato di sottrazione al pagamento delle imposte sui carburanti, al sequestro, per un valore di oltre mezzo milione di euro dei 3 autoarticolati e degli 84 mila litri di gasolio.

Scarica la nostra app 

scarica la nostra app