I Carabinieri della Compagnia di Campobasso hanno stroncato una estorsione aggravata e continuata

I Carabinieri della Compagnia di Campobasso hanno stroncato una estorsione aggravata e continuata

27 Gennaio 2021 Off Di Redazione

Due persone, una donna ed il suo compagno, entrambi di oltre 60 anni, con precedenti penali, hanno estorto, a più riprese, del denaro ad un professionista con studio medico nel capoluogo di Regione.

La vittima aveva denunciato l’episodio che, dagli inizi di dicembre 2020, a più riprese era diventato un vero e proprio assillo, perpetrato attraverso minacce e vessazioni, soprattutto da parte dell’uomo, pluripregiudicato, da poco uscito dal carcere.

Il medico era stato avvicinato dalla donna per ottenere le certificazioni per la richiesta dell’assegno di invalidità, cosa che il professionista aveva fatto nei tempi celeri.

Nel contempo la donna, conosciuta in città per la sua insistente attività nel chiedere denaro ai passanti e spesso ai commercianti, aveva chiesto al professionista un sostegno per l’imminente periodo natalizio.

Cento Euro, che poi sono diventati circa mille euro chiesti in pochi giorni.

I due hanno minacciato più volte la vittima, che è stata costretta alla denuncia.

Sono subentrati così i Carabinieri della Compagnia di Campobasso, che hanno organizzato l’ultimo scambio di denaro, che ha permesso di bloccare l’estorsione.

Scarica la nostra app 

scarica la nostra app