In carcere entra di tutto

In carcere entra di tutto

6 Giugno 2018 Off Di Redazione

Non è la prima volta che nel penitenziario di via Cavour a Campobasso viene intercettata droga, come accaduto solo pochi giorni fa.

Oggi il Sindacato di Polizia Penitenziaria rivolge un appello al neo Ministro alla Giustizia, Alfonso Bonafede, affinchè individui le criticità della riforma del sistema carcerario italiano, al fine di ripristinare nei penitenziari le legittime detenzioni e, per gli agenti, condizioni di lavoro accettabili.

Le piante organiche del personale penitenziario a Campobasso come in molti altri Istituti sono fortemente deficitarie. Negli ultimi mesi – fa sapere inoltre  il sindacato SPP – nelle 190 carceri di tutta la Penisola sono stati rinvenuti 337 tra telefoni cellulari e sim.