In Molise sono aumentati i delitti informatici nella prima metà dell’anno

In Molise sono aumentati i delitti informatici nella prima metà dell’anno

29 Ottobre 2020 Off Di Redazione

In Italia nell’ultimo semestre si sono dimezzati i furti, le rapine si sono ridotte di un terzo, con cali di oltre il 50% per quelle in banca o negli uffici postali.

Un risultato che è la conseguenza diretta delle limitazioni agli spostamenti da una regione all’altra imposte dalla pandemia nazionale. In Molise, rispetto al 2019, fino a giugno c’è stata una forte riduzione di rapine, estorsioni e furti; mentre sono in crescita di circa il 54% i delitti informatici.

Vale a dire le frodi informatiche, clonazioni di carte di credito e altre forme di reato online notevolmente aumentate nei primi mesi di quest’anno.