La Guardia costiera sequestra 1.620 kg di pesce nell’ambito dell’operazione ‘Frontiere tracciabili’

La Guardia costiera sequestra 1.620 kg di pesce nell’ambito dell’operazione ‘Frontiere tracciabili’

19 Gennaio 2021 Off Di Redazione

Un ingente quantitativo di pesce non controllato, che ha rischiato di finire sulle tavole degli italiani. Pericolo scongiurato grazie ad un operazione mirata.

Ben 185 ispezioni, 468 controlli, 55 illeciti rilevati, 1.621,50 Kg di prodotto ittico sequestrato, 92mila euro di sanzioni elevate: sono questi i numeri di “Frontiere Tracciabili”, l’ultima attività portata a termine dai militari della Direzione Marittima dell’Abruzzo, Molise ed Isole Tremiti, impegnati su tutto il territorio di giurisdizione.

L’operazione, è stata finalizzata al controllo della filiera ittica, dalla pesca in mare alla commercializzazione, per garantire il rispetto delle normative di settore inerenti la qualità e la salubrità dei prodotti  immessi sul mercato.

 

Scarica la nostra app 

scarica la nostra app