Militare chiede il trasferimento in altra città per sfuggire alle vessazioni della sua ex compagna

Militare chiede il trasferimento in altra città per sfuggire alle vessazioni della sua ex compagna

29 Gennaio 2020 Off Di Redazione

Gli agenti della Polizia di Stato hanno eseguito una ordinanza di misura cautelare emessa dal Tribunale di Campobasso nei confronti di una donna residente nel capoluogo di regione, di anni 50, accusata di molestie persecutorie in danno di un militare.
Al termine della relazione sentimentale, la ex compagna ha subito posto in essere nei confronti dell’uomo continue telefonate, danneggiamenti all’autovettura e pedinamenti, con l’obiettivo di riallacciare i rapporti. L’attività investigativa ha permesso di ricostruire un incessante susseguirsi di molestie perpetrate dalla donna da aprile a novembre dello scorso anno. Il militare per sfuggire alle continue vessazioni è stato costretto a chiedere il trasferimento lavorativo fuori dal Molise.