Mozione della consigliera regionale Aida Romagnuolo sulla soppressione della Polfer a Campobasso

Mozione della consigliera regionale Aida Romagnuolo sulla soppressione della Polfer a Campobasso

13 Febbraio 2021 Off Di Redazione

Il Molise delle dismissioni, delle soppressioni e dei tagli trova un’altra minaccia, che allontanerebbe un altro presidio importante per la sicurezza, quello della Polizia Ferroviaria presente all’interno della Stazione Ferroviaria di Campobasso, 9 uomini che, nelle varie turnazioni, hanno sempre operato al meglio, salvaguardando i cittadini ed i luoghi, come dimostrano le note di servizio di tutti questi anni.

Ora si minaccia la soppressione e la cosa ha spinto la consigliera regionale Aida Romagnuolo a coinvolgere nell’azione di difesa del Presidio l’intero Consiglio, presentando una mozione specifica, che impegna il Presidente della Giunta, Donato Toma, “ad adottare tutte le iniziative e le misure per scongiurare quest’ultimo misfatto contro il Molise.

Le sue motivazioni le esprime direttamente nella stesura del documento: “La Polfer del capoluogo, in virtù della Legge 124 del 2015, meglio conosciuta come Legge Madia, rischia la chiusura. Eppure, l’attuale forza organica in servizio svolge un ruolo di prevenzione e rappresenta una sicurezza per tutti i viaggiatori. In passato, il Molise ha già perso, nell’ottica delle razionalizzazioni del Governo nazionale, il medesimo Presidio ad Isernia ed ora cresce il timore per la soppressione a Campobasso. Gli stessi Sindacati hanno espresso preoccupazione”.