Rapina aggravata e resistenza a pubblico ufficiale: 3 arresti eseguiti ad Isernia

19 Settembre 2018 Off Di Redazione


Si trovano reclusi nel carcere di ponte San Leonardo ad Isernia i 2 uomini di Pescara arrestati con l’accusa di rapina aggravata e resistenza a pubblico ufficiale. La terza persona finita in manette, una donna, sempre della città abruzzese, si trova rinchiusa in una cella del carcere di Chieti per gli stessi reati.

Alla cattura della serata di ieri, eseguita dagli agenti della Questura, ha invece fatto perdere le sue tracce un’altra donna del gruppo, tutti di origine rom. In Contrada Colle Marino del capoluogo pentro le due donne avevano preso di mira l’abitazione di una coppia di anziani coniugi: approfittando della avanzata età della signora, ottantottenne e in condizioni di disabilità le 2 rom le strappano la collana d’oro dal collo. All’esterno della casa ad attenderle dopo la rapina i 2 uomini a bordo di un’auto.

L’arrivo in pochi minuti delle Volanti faceva scattare un inseguimento a velocità molto sostenuta nelle campagne del circondario di Isernia. Una delle malviventi riusciva a lanciarsi dall’auto buttandosi nella vegetazione e nascondersi all’arrivo dei poliziotti. Gli altri 3 venivano bloccati e ammanettati. Per loro si sono spalancate le porte delle carceri in attesa dell’interrogatorio di rito.