Rapina in via Orefici a Campobasso, scoperto e denunciato tossicodipendente rumeno

Rapina in via Orefici a Campobasso, scoperto e denunciato tossicodipendente rumeno

14 Gennaio 2020 Off Di Redazione

Il personale della Questura di via Tiberio è riuscito ad individuare in un rumeno tossicodipendente l’autore della rapina perpetrata lo scorso 12 dicembre in un negozio di biancheria intima in via Orefici a Campobasso.
L’uomo, con indosso un passamontagna di lana nero, aveva fatto irruzione nel negozio minacciando di morte la titolare ed intimandole di consegnargli l’incasso; di fronte alla titubanza della donna, il rapinatore si era avventato sulla cassa raccogliendo una esigua somma di denaro, circa 25/30 euro in monete.
Nonostante l’immediato intervento degli agenti il rapinatore era riuscito a dileguarsi. Successivamente nell’ambito di un’attività antidroga i poliziotti hanno proceduto alla perquisizione di diversi giovani del capoluogo, tra cui il giovane rumeno il quale ha dichiarato di essere l’autore della rapina per procurarsi denaro per lo stupefacente.