Sarà l’autopsia a chiarire le cause della morte del cacciatore Felice Fratamico a Guardialfiera

Sarà l’autopsia a chiarire le cause della morte del cacciatore Felice Fratamico a Guardialfiera

30 Dicembre 2019 Off Di Redazione

Sarà eseguita tra pochi giorni l’autopsia su Felice Fratamico, l’uomo originario di Castelmauro ucciso da una pallottola nel corso di una battuta di caccia al cinghiale, l’altro ieri, in contrada Camarda a Guardialfiera.
Intanto proseguono le indagini della Procura della Repubblica di Larino sulla disgrazia che ha portato alla morte il 64enne pensionato.
La salma dell’uomo rimane a disposizione dell’Autorità Giudiziaria per comprendere le cause del decesso. L’ipotesi più attendibile che ha freddato Felice Fratamico sarebbe quella di un colpo di fucile calibro 12 destinato ad un animale ma che, invece, ha centrato il petto del cacciatore. Ma per gli inquirenti restano in piedi anche tutte le altre piste.