Scene da western a Portocannone con intervento dei Carabinieri

Scene da western a Portocannone con intervento dei Carabinieri

15 Aprile 2021 Off Di Redazione

I Carabinieri della Compagnia di Termoli, nel corso della serata di ieri, sono intervenuti a Portocannone, in seguito ad una segnalazione per un assembramento di una trentina di persone.

I militari si sono trovati di fronte ad una scena da film western, con un 28enne, di origine albanese, che, con un grosso bastone in legno, tentava di colpire le persone presenti.

Visto che non desisteva dall’intento e che opponeva resistenza fisica, sono stati costretti ad una colluttazione riuscendo a disarmarlo, immobilizzarlo e naturalmente ammanettarlo

A quel punto entrava in scena un altro personaggio, il fratello 21enne dell’uomo, che, mentre le altre persone velocemente si allontanavano, volendo impedire l’arresto del congiunto,  colpiva uno dei Carabinieri, procurandogli alcune lesioni e scappando via.

Il ragazzo è stato prontamente rintracciato e tratto anch’esso in arresto, ma dopo la debita convalida, sono stati entrambi rimessi in libertà dall’Autorità Giudiziaria, non sussistendo ulteriori esigenze di natura cautelare.