Stalle abusive e animali non registrati. Nei guai un imprenditore agricolo

Stalle abusive e animali non registrati. Nei guai un imprenditore agricolo

22 Ottobre 2021 Off Di TLTMolise

Oltre 700 metri quadri di immobili, 42 animali di tipo equino e bovino, per un valore complessivo di oltre 150mila euro sono stati sottoposti a sequestro dai Carabinieri della Compagnia di Larino, per irregolarità in ambito edilizio e in tema di allevamento di animali.

E’ questo il bilancio del controllo effettuato dai militari della Compagnia frentana nell’ambito di un’operazione a largo spettro che ha visto come area di interesse il Basso Molise, ai confini col foggiano, nella zona di Santa Croce di Magliano.

I militari hanno controllato l’abitazione di un imprenditore locale, già noto alle forze dell’ordine per aver commesso in passato altri reati di diversa natura.

Accertata la presenza di due locali adibiti irregolarmente a stalle e mai denunciate all’Ufficio Tecnico.

All’interno dei locali, sono state rinvenute vere e proprie stalle per cavalli abusive.

Così come abusivi erano gli uffici, i ripari e le staccionate di sicurezza, nonché i recinti all’interno dei quali sono stati trovati i quadrupedi.

Le operazioni si sono svolte anche mediante l’ausilio del Nucleo Elicotteri Carabinieri di Pescara che ha sorvolato la zona.  Riscontrata poi la mancanza del tracciamento di origine degli animali rinvenuti. Nessun rilevamento all’anagrafe per i bovini, privi anche di marchio auricolare. L’imprenditore è stato denunciato alla Procura della Repubblica di Larino.

Scarica la nostra app 

scarica la nostra app