Truffatore beneventano denunciato dai Carabinieri per una finta vendita ad un barista di San Polo

Truffatore beneventano denunciato dai Carabinieri per una finta vendita ad un barista di San Polo

26 Ottobre 2019 Off Di Redazione

I Carabinieri della Stazione di Bojano hanno chiuso il cerchio su una truffa, che ha visto vittima un barista di San Polo Matese e denunciato un 41enne beneventano per truffa aggravata.
Qualche mese addietro il titolare dell’attività, dovendo installare un gazebo all’esterno del bar, effettua una ricerca sul mercato virtuale inserito su “facebook”. Contattato il venditore, concordava un incontro per effettuare le misurazioni dell’area interessata dall’installazione e dopo qualche giorno si presenta sul posto un giovane campano che al termine dell’intervento rilasciava una proposta di commissione sulla cui intestazione vi è riportato il nome di una ditta di tendaggi.
Dal momento dell’incontro trascorrono molti giorni inutilmente, sino a che il titolare del bar si vede costretto a rivolgersi ai Carabinieri poiché non riesce ad aver alcun contatto con colui che aveva incassato l’anticipo, dell’importo di circa mille euro.
Nel corso degli accertamenti i militari scoprono che la ditta venditrice è fittizia e la proposta di commissione non ha alcun valore legale. Ma tramite l’utenza utilizzata per effettuare i contatti i Carabinieri riescono ad individuare il truffatore beneventano.