La Chiesa di San Giorgio a Campobasso richiede un immediato ed adeguato percorso di restauro

La Chiesa di San Giorgio a Campobasso richiede un immediato ed adeguato percorso di restauro

24 Febbraio 2021 Off Di Redazione


La Chiesa di San Giorgio è la più antica tra gli edifici di culto a Campobasso.

Risale al Decimo Secolo ed è situata all’inizio Viale delle Rimembranze, un centinaio di metri per il  Castello Monforte e la Chiesa di Santa Maria Maggiore, detta anche del Monte.

Riceviamo la segnalazione di un giovane laureando in discipline storiche ed artistiche, Libero Cutrone, che sottolinea uno stato di forte criticità, sia all’interno della Chiesa, che porta il nome del Santo Patrono di Campobasso, sia all’esterno e chiede alcuni interventi immediati per fermare ogni degrado, prima che sia già tardi.

Il giovanissimo è assai esperto delle vicende storiche ed artistiche del Molise ed ha voluto impegnarsi in prima persona a lanciare il grido di allarme, anche coinvolgendo i suoi amici attraverso i social.

L’hashtag che ha creato si chiama, appunto, “salviamosangiorgiocb”, un nome che è tutto un programma, chiedendo di fatto una mobilitazione dei cittadini di Campobasso per salvaguardare un luogo assai importante per la storia e la cultura della città.

Naturalmente l’appello è rivolto a tutti coloro che per competenza istituzionale o soltanto per rispetto della Chiesa vogliono impegnarsi nei percorsi di tutela e cancellare ogni mortificazione da quest’importante edificio storico.