Poietika, il programma della prima giornata

Poietika, il programma della prima giornata

12 Ottobre 2021 Off Di Redazione

Con il primo incontro previsto domani pomeriggio con inizio alle ore 18 presso l’auditorium del Palazzo Gil a Campobasso, apre i battenti la sesta edizione di Poietika Art Festival 2021. Ospite della serata il giornalista e scrittore americano David Quammen che, in diretta streaming, si confronterà con la professoressa Fabrizia Abate, docente di Filosofia Morale dell’Università degli Studi del Molise, sul tema “Segnare le distanze: il virus che ci ha divisi”.

Quammen ha scritto oltre quindici libri, tra cui “Spillover” (2014), un lavoro sulla scienza, la storia e l’impatto umano delle malattie emergenti (specialmente quelle virali), che è stato selezionato per otto premi nazionali e internazionali e ne ha vinti tre.  La pandemia di COVID-19 l’ha portato alla ribalta mondiale in quanto aveva preconizzato nel suo saggio una nuova zoonosi pandemica con focolaio in Cina.

A seguire in programma dalle ore 21,00 l’Auditorium del Palazzo ospiterà il concerto di Lovesick Duo, formazione che attinge al rock’n’roll, al country e allo swing americano anni ’40 a ’50. Il duo si compone di Paolo Roberto Pianezza – chitarra elettrica, acustica e semiacustica, lap steel a manico singolo e doppio, chitarra resofonica e dobro – e Francesca Alinovi, che suona il contrabbasso con l’aggiunta del brush pad, una percussione incorporata nello strumento che le permette di segnare il tempo con una spazzola per batteria. Un loro concerto porta ad una totale immersione nelle atmosfere dell’America degli anni ’40-‘50: con il loro sound, abbigliamento e strumenti musicali vintage, nelle loro canzoni toccano i temi più cari alla country music e al rock’n’roll come l’amore, il tradimento e il divertimento sfrenato.

Poietika Art Festival è finanziato dalla Regione Molise e realizzato dalla Fondazione Molise Cultura nell’ambito del progetto “ Un Patto per lo Sviluppo della Regione Molise”, con il patrocinio del Comune di Campobasso e dell’Università degli Studi del Molise.

Scarica la nostra app 

scarica la nostra app