Cresce la preoccupazione per i dipendenti Unilever di Pozzilli per la possibile chiusura della fabbrica

Cresce la preoccupazione per i dipendenti Unilever di Pozzilli per la possibile chiusura della fabbrica

17 Gennaio 2020 Off Di Redazione

Nonostante l’azienda chimica Unilever di Pozzilli abbia smentito qualsiasi ipotesi di chiusura, cresce la preoccupazione degli operai per una possibile delocalizzazione della produzione industriale in Lombardia.
Negli ultimi dieci anni l’azienda non ha messo in campo grandi investimenti finanziari e ad oggi non c’è un piano industriale per il prossimo futuro. La chiusura della Unilever sarebbe un colpo mortale per la fragile economia del Molise. Per salvaguardare i posti di lavoro i dirigenti della fabbrica e la classe politica regionale sono invitate a trovare una soluzione condivisa.