Il Prefetto di Campobasso convoca ATM e Sindacati per evitare lo sciopero

Il Prefetto di Campobasso convoca ATM e Sindacati per evitare lo sciopero

10 Dicembre 2020 Off Di Giuseppe Pittà

La questione non è nuova e riguarda gli evidenti contrasti, per fini contrattuali, tra le Organizzazioni sindacali della categoria dei Trasporti di CGIL, CISL, UIL e UGL e la Direzione Aziendale della Società ATM.

Contrasti che si ripetono ciclicamente, con i lavoratori che rimproverano ai responsabili di ATM di pagare gli stipendi con molto ritardo, oltre ad altre questioni di carattere organizzativo ed appunto contrattuale.

Questa ultima vicenda ha portato i Sindacati a proclamare lo stato di agitazione e l’apertura dei percorsi di legge per evirare il ricorso allo sciopero.

Tra questi vi è la richiesta all’Azienda di organizzare un incontro, attivando la prima fase delle procedure cosiddette di raffreddamento e conciliazione.

L’ATM non ha risposto e non ha, dunque, convocato le parti sociali per espletare il passaggio del rito legislativo.

Così le Organizzazioni Sindacali hanno dovuto provvedere al successivo passaggio, che è quello di rivolgersi al Prefetto, in questo caso quello di Campobasso, la dottoressa Maria Guia Federico, a che potesse convocare le parti, con la presenza anche delle figure istituzionali, quali l’Assessore ai Trasporti della Regione Molise, per espletare la procedura conciliativa tra la Società ATM e le Organizzazioni Sindacali protagoniste dell’apertura della vertenza.

L’incontro è stato fissato, dagli Uffici della Prefettura, per martedì15 dicembre alle ore 10, incontro da tenersi in videoconferenza, nel rispetto delle misure emanate per fronteggiare l’emergenza da contagio da virus covid-19.

 

 

Scarica la nostra app 

scarica la nostra app