Il Trasporto Pubblico Locale del Molise si ferma il 25 ottobre per 4 ore

Il Trasporto Pubblico Locale del Molise si ferma il 25 ottobre per 4 ore

8 Ottobre 2019 Off Di Giuseppe Pittà

Questa volta le Organizzazioni sindacali del settore dei Trasporti sono state tutte d’accordo e, dopo aver tentato tutte le scelte possibili attraverso incontri istituzionali e possibili accordi con le parti aziendali, hanno comunicato, loro malgrado, la proclamazione di uno sciopero del settore del trasporto Pubblico Locale, nella giornata di venerdì 25 ottobre, per quattro ore nell’intero territorio della Regione Molise.

L’iniziativa di lotta si è resa necessaria, come affermano i rappresentanti sindacali, proprio in relazione alla grave crisi che investe il trasporto pubblico locale in Molise , dove da decenni si attende una profonda riforma del settore in grado di assicurare ai cittadini un sistema di mobilità che sia efficiente, coordinato ed integrato.

La scelta di mobilitazione dopo l’attivazione di un tavolo prefettizio, alla presenza sia dei vertici Istituzionali regionali e sia dell’Associazione Datoriale ANAV.

Da qui un percorso che ha più volte permesso incontri, che nelle speranze, fossero almeno decisivi ad avviare momenti positivi e soluzioni e che invece si sono dimostrati privi di elementi concreti e mancanti di ogni possibilità di rilancio di un progetto che permettesse al Molise e ai cittadini molisani di ottenere una mobilità almeno vicina alla modernità.

Numerose riunioni che non hanno fatto emergere, dunque, alcuna novità sostanziale in grado di favorire la risoluzione delle varie problematiche che da tempo incombono nel settore.

Pertanto le Segreterie regionali della Faisa- Cisal, Della Filt-Cgil, della Fit-Cisl, della Ugl Autoferrotranvieri e della Uil Trasporti, hanno proclamato la giornata di mobilitazione con lo sciopero di quattro ore per, appunto, il 25 ottobre, dalle ore 19 alle ore 23.

Lo sciopero determinerà l’astensione dal lavoro per tutti gli autoferrotranvieri delle aziende private operanti nella Regione Molise ed interesserà anche il personale a terra, quello degli uffici e delle officine, che sciopereranno nelle ultime 4 ore della loro prestazione lavorativa.