Saranno riassunti i 28 dipendenti della fallita Bingo Seven Srl di Termoli

Saranno riassunti i 28 dipendenti della fallita Bingo Seven Srl di Termoli

25 Giugno 2018 Off Di Redazione


Parliamo oggi di un fatto che, nel Molise sa quasi di miracolo: 28 lavoratori salvati dal fallimento di una società e ricollocati al lavoro, dopo una significativa trattativa tra le organizzazioni sindacali e i curatori fallimentari.

Parliamo della Bingo Seven Srl di Termoli, una società che svolgeva l’esercizio delle attività di gestione del gioco del Bingo, oltre che della somministrazione di alimenti e bevande, attraverso un bar ed un ristorante.

Una società che è giunta al fallimento e che per questo seguita nel percorso successivo dai curatori, l’avvocato Giuseppe De Michele e il coadiutore, il dottor Antonio Cariello.

Il miracolo si è presentato, come detto, sotto forma di un preciso accordo sindacale, siglato dalla Filcams Cgil, dalla Fisascat Cisl, nello specifico dai loro rappresentanti dirigenziali, Daniele Capuano e Stefano Murazzo, dalle rappresentanze sindacali aziendali, Francesco Colitti e Pietro Marinucci, ed appunto dai citati curatori fallimentari.

Secondo l’intesa raggiunta i 28 lavoratori, esclusi dal processo produttivo in seguito al dissesto societario, saranno ricollocati e riassunti dalla Admiral srl.

Mantengono le modalità temporali dei rapporti che avevano raggiunto con la Bingo Seven, cioè i full time ed i Part Time, ma anche i livelli acquisiti e il riconoscimento economico degli scatti di anzianità maturati.