Scadono a metà novembre le richieste per l’efficientamento energetico

Scadono a metà novembre le richieste per l’efficientamento energetico

14 Luglio 2020 Off Di Redazione

Il Ministero dello Sviluppo Economico ha assegnato un contributo a fondo perduto, dell’importo di poco più di 19 mila euro, in favore dei 1.940 Comuni italiani con popolazione inferiore a mille abitanti, al fine di realizzare interventi di efficientamento energetico e sviluppo sostenibile.

In particolare lo Stato finanzia la realizzazione di opere di efficientamento dell’illuminazione pubblica, risparmio energetico degli edifici pubblici, installazione di impianti di produzione di energia da fonti rinnovabili, nonché interventi per la mobilità sostenibile. Ciascun Comune beneficiario dovrà avviare i lavori entro il 15 novembre, pena la decadenza del contributo.