Sospendere la produzione di motori alla FCA di Termoli, la richiesta sindacale del SOA è inascoltata

Sospendere la produzione di motori alla FCA di Termoli, la richiesta sindacale del SOA è inascoltata

18 Marzo 2020 Off Di Redazione

Alla Sevel di Atessa i sindaci abruzzesi hanno invitato ufficialmente i dirigenti della fabbrica a fermare le produzioni industriali.
Nulla invece è stato fatto ancora per fermare la produzione di motori alla Fiat Chrysler di Termoli, la fabbrica più importante del Molise.
Il Sindacato Operai Autorganizzati denuncia il continuo ammassarsi delle maestranze in fabbrica e sugli autobus per andare al lavoro.
Molti operai attualmente stanno partecipando allo sciopero indetto dal 10 marzo dalla sigla sindacale ma è vergognoso – fa sapere Andrea Di Paolo – che per tutelare la salute collettiva si è costretti a perdere soldi dallo stipendio nonostante sia passato un decreto che tutela i dipendenti con gli ammortizzatori sociali.