Due imprenditori di Campobasso sono stati assolti dall’accusa di evasione fiscale per un immobile

Due imprenditori di Campobasso sono stati assolti dall’accusa di evasione fiscale per un immobile

15 Aprile 2019 Off Di Redazione

Roberta D’Onofrio, giudice del Tribunale di Campobasso ha assolto due imprenditori del capoluogo dall’accusa di avere compiuto atti fraudolenti sul patrimonio di una società, per sottrarlo, secondo l’accusa, alla riscossione del fisco.
Difesi dagli avvocati Antonio Di Pietro, Franco e Antonio Mancini, i due imputati hanno dimostrato di non avere agito con dolo, avendo, peraltro, progressivamente provveduto ad onorare le obbligazioni tributarie attraverso un piano di rateazione. Le operazioni di compravendita dell’immobile non hanno prodotto alcun depauperamento del patrimonio societario.