Gli imprenditori edili attendono i pagamenti dei lavori già eseguiti per il post sisma del 2002

La dirigenza dell’ACEM-ANCE MOLISE, l’Associazione regionale dei Costruttori edili torna dopo soltanto qualche  settimana a rivolgersi a Presidente della Giunta regionale, all’Assessore ai Lavori Pubblici e al Direttore del Servizio Finanziario per conoscere se è stata accreditata dal Ministero l’ulteriore parte delle risorse, 13 milioni di euro, destinate per pagare i lavori già effettuati per il post sisma del 2002.

Nello stesso tempo, è stato chiesto di conoscere i tempi di trasferimento dell’intera somma all’Agenzia Regionale Post sisma, anche e soprattutto per poter informare le imprese che attendono di riscuotere i soldi prima di Natale, risorse importanti e necessarie per fronteggiare tutti gli oneri di fine anno.

 

Significativo l’intervento del Presidente Corrado Di Niro, che sottolinea come “Molte imprese sono in sofferenza,  perché si tratta di lavori eseguiti numerosi mesi fa, per questo vogliamo sapere esattamente in che termini sta la situazione; non riscuotere prima di fine anno è drammatico e vogliamo scongiurare che ciò accada”.

 

Comments are closed.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: