Numerosi sono i progetti di edilizia scolastica per Campobasso

 

18 voti a favore e nessuno contrario oggi in Consiglio Comunale a Campobasso sul tema dell’edilizia scolastica cittadina. Da settembre non ci saranno stravolgimenti logistici per le scuole comunali, compresa la Francesco D’Ovidio, che è oggetto di finanziamento nazionale per la rigenerazione urbana.

Da Palazzo San Giorgio si sta approntando un progetto di fattibilità che prevede l’adeguamento della Cittadella di Selva Piana con la realizzazione di aule, laboratori, uffici della direzione didattica e palestra esterna con tensostruttura.

In questi giorni è stata fra l’altro acquisita la progettazione esecutiva della scuola di Mascione e a breve si completerà l’iter per la ripresa dei lavori e completamento della stessa.

Il programma dell’Amministrazione prevede la demolizione e ricostruzione della Montini; l’adeguamento sismico della scuola dell’infanzia di via Jezza; la ricostruzione della scuola dell’infanzia di via Crispi; la realizzazione edilizia a Vazzieri con la realizzazione di una palestra e demolizione di una parte della Don Milani attualmente chiusa.

In programma anche la demolizione e ricostruzione della scuola dell’infanzia di via Tiberio, dell’asilo di via Verga, dello stabile di via Kennedy per realizzare un polo dell’infanzia, delle due scuole di via Gramsci: infanzia e asilo nido, e infine della struttura comunale tra via Crispi e via IV Novembre.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: