Ad Isernia è urgente la verifica delle incompatibilità per i nuovi eletti

Ad Isernia è urgente la verifica delle incompatibilità per i nuovi eletti

4 Novembre 2021 Off Di TLTMolise

Tiziano Di Clemente, Romano De Luca e Feliciantonio Di Schiavi, dirigenti del Partito Comunista dei Lavoratori,  dell’Associazione Antonino Caponnetto e della Fiadel  hanno depositato, ad Isernia, una istanza al Presidente del Consiglio Comunale, al Sindaco, al Segretario Comunale, al dirigente del Servizio Finanziario e al Prefetto, affinché, ognuno per le proprie competenze, si attivino per verificare le eventuali incompatibilità sussistenti nei nuovi eletti consiglieri al Comune.

Citano una sentenza della Corte dei Conti e parlano della possibile sussistenza di debiti, ancora da estinguere, da parte di alcuni dei Consiglieri, debiti relativi a crediti comunali per quote di indennità di funzione e di carica, quote economiche evidentemente non dovute e dunque da restituire.

Le contestazioni sono dovute alle sanzioni per violazioni dell’ordinamento finanziario relative agli esercizi 2008, 2010,2011.

Scarica la nostra app 

scarica la nostra app