Gam. Bregantini si rivolge alla politica e chiede soluzioni per le sorti del comparto

Gam. Bregantini si rivolge alla politica e chiede soluzioni per le sorti del comparto

15 Settembre 2020 Off Di Redazione

Nessuna novità per quanto riguarda il futuro, ormai più che incerto, della Gam di Bojano. Il tempo scorre e presto scadranno anche gli ammortizzatori sociali per gli ex dipendenti, che al momento, non chiedono più sostegno ma un reintegro nel mondo del lavoro.

A farsi sentire e a bacchettare la Regione, non solo i sindacati di Cgil, Cisl e Uil, ma anche la chiesa che chiede soluzioni per la ripresa della filiera avicola.

Nello specifico, il Vescovo della Diocesi di Campobasso-Bojano, Monsignor Giancarlo Bregantini ribadisce, come anche in passato, si era provato di intervenire nei confronti della Gam.

“Ora – dice – la situazione è drammatica. Si rischia un disimpegno totale da parte del Ministero del Lavoro, a Roma”.

Lo stabilimento è infatti all’abbandono da troppo tempo e quello che molti chiedono a gran voce è una presa di posizione forte per cercare di risollevare lo stabilimento. La cassa integrazione è in bilico e l’area matesina è ormai al quanto delusa.

Tanti i posti di lavoro che potrebbero essere recuperati attraverso una strategia concordata con le autorità nazionali e un “patto per il lavoro”.