I Commissari alla Sanità devono essere politici e non più tecnici

I Commissari alla Sanità devono essere politici e non più tecnici

30 Dicembre 2020 Off Di Redazione

Le dimissioni del Commissario per la Sanità Angelo Giustini chiamano il governo nazionale ad una scelta di discontinuità.

La missione della tutela della salute, sostiene la parlamentare di Forza Italia Annaelsa Tartaglione, deve tornare ad essere appannaggio della politica. Un emendamento alla Legge di Bilancio sancisce la possibilità di dilazione trentennale dei debiti della sanità regionale.

Ciò consentirà al Molise di poter predisporre un piano a lungo termine senza quei conflitti tra Stato, Regione e commissario e la possibilità di fare investimenti sulla medicina del territorio, l’assistenza domiciliare, l’implementazione delle strutture.