Il consiglio comunale di Campobasso vota no alla nomina di Donato Toma commissario alla sanità

Il consiglio comunale di Campobasso vota no alla nomina di Donato Toma commissario alla sanità

20 Dicembre 2019 Off Di Redazione

Oggi a Palazzo San Giorgio di Campobasso non è passata la mozione presentata dal centro destra in merito alla proposta di nomina, come nuovo commissario per il Piano di Rientro Sanitario, del Presidente della Regione Donato Toma.
18 sono stati i voti contrari e solo 5 quelli a favore. A motivare la decisione della maggioranza di non votare a favore della mozione è stato lo stesso sindaco Roberto Gravina che ha dichiarato:
Il voto contrario nasce dalle novità rilevanti che riguardano la firma tra Governo e Regioni per il nuovo Patto per la Salute 2019-21.
Viene confermato con questo Patto la volontà di aggiornare il Decreto Balduzzi in base alle carenze specifiche dei territori più in difficoltà. Già le scorse versioni del Patto hanno comunque permesso operazioni meritevoli compiute fra l’altro dall’amministrazione regionale in carica come quella dell’apertura del nuovo reparto di Neurologia e Stroke Unit dell’Ospedale “Cardarelli” di Campobasso.