L’elezione di Amoroso a vice presidente alla Provincia di Campobasso indigesta a palazzo San Giorgio

L’elezione di Amoroso a vice presidente alla Provincia di Campobasso indigesta a palazzo San Giorgio

9 Ottobre 2019 Off Di Redazione

Gli amministratori di centro-destra al Comune di Campobasso sono stati scavalcati dalla elezione di Alessandro Amoroso, primo cittadino di Petrella Tifernina, eletto vice presidente della Provincia.
Il centro-destra della città capoluogo aveva garantito l’appoggio a Francesco Roberti, ribadendo la convergenza sul consigliere comunale a Palazzo San Giorgio, Alessandro Pascale, quale vice-presidente dell’ente di via Roma.
L’elezione di Amoroso a Palazzo Magno ha, invece, fatto scattare i malumori degli esponenti al Comune di Campobasso, costretti a constatare, per l’ennesima volta, che questo centrodestra è dominato da altre logiche, rispetto alle nostre, quelle di amministratori comunali che hanno un obiettivo: quello di rimettere al centro la città di Campobasso, fulcro dell’economia regionale, ma soprattutto quello di rimettere al centro degli interessi i cittadini del capoluogo.