Numerosi provvedimenti, tra Mozioni ed Ordini del Giorno, approvati all’unanimità dal Consiglio Regionale

Numerosi provvedimenti, tra Mozioni ed Ordini del Giorno, approvati all’unanimità dal Consiglio Regionale

29 Gennaio 2020 Off Di Giuseppe Pittà

Lavoro fruttuoso in Consiglio Regionale, dove sono stati approvati, con voto unanime, alcune Mozioni ed Ordini del Giorno, documenti ispirati soprattutto a dare soluzioni alle varie problematiche presenti nel territorio molisano e a dare indirizzi in tema di ambiente, turismo e cultura.

Un primo atto è stata la Mozione che ribadisce l’importanza  dei laghi per lo sviluppo della Regione.

A tal riguardo la Mozione, con primo firmatario il consigliere Angelo Primiani, si basa sul possibile finanziamento delle azioni di valorizzazione dei sistemi lacuali e dunque impegna sia il Presidente Toma che l’Assessore di competenza di “prevedere le risorse disponibili nella prossima programmazione”.

Anche la “Festa del Pastore” a Roccamandolfi, protagonista di una Mozione firmata in primis dal consigliere Iorio ha ottenuto il consenso unanime, impegnando il Presidente Toma alla concessione di un ”congruo finanziamento”.

Ancora unanimità per la Mozione dei consiglieri del Movimento 5 Stelle, relativa alla Riforma dei Consorzi Industriali e le Linee di indirizzo sul riordino della governance nelle aree produttive.

Un argomento che merita una riflessione davvero più completa e una nostra specifica attenzione, che affronteremo nel più prossimo futuro.

Altro voto unanime per la Mozione della consigliera Calenda su “Monitoraggio e le azioni volte a prevenire e a contrastare l’emergenza Lymantria”, il lepidottero particolarmente aggressivo con il fogliame delle piante da frutto.

Approvazione inoltre di alcuni Ordini del Giorno, come quello presentato dalla consigliera Aida Romagnuolo che impegna il Presidente della Giunta “a porre in essere ogni atto e iniziativa a che si giunga celermente all’operatività dei Percorsi Diagnostici Terapeutici Assistenziali per rendere migliore la qualità di vita delle persone affette da Fibromialgia”.

Altro Ordine del Giorno, a firma dei consiglieri Fanelli e Fontana sul “Ripristino delle fermate degli autobus nella zona industriale di Atessa”; gli stessi hanno proposto una Mozione, discussa insieme all’Ordine del Giorno, relativa alla “Richiesta di rimodulazione del servizio di trasporto pubblico per le tratte di collegamento da Termoli, Montenero, Ururi, Palata e Trivento per la stessa zona industriale di Atessa.