Una corsa sfrenata al potere mentre i giovani vanno via dal Molise in cerca di occupazione

Una corsa sfrenata al potere mentre i giovani vanno via dal Molise in cerca di occupazione

9 Gennaio 2020 Off Di Redazione

In meno di due anni dall’insediamento a Palazzo Vitale di via Genova a Campobasso il governatore Donato Toma si è incagliato sul secondo tentativo di modificare la Giunta alla Regione Molise.
Dopo la bocciatura del piano regionale dei trasporti, Toma ha provato a mettere in discussione l’Esecutivo di centro-destra per garantirsi una maggioranza in Aula, ormai sempre meno granitica. Tutti all’interno dei partiti che compongono la maggioranza di governo reclamano la poltrona da assessore, mentre le minoranze nell’aula del consiglio regionale di via IV Novembre e le forze sindacali puntano l’indice sulla mancanza di strategie politiche per creare nuova occupazione, ma solo una corsa sfrenata al potere.