Dopo dieci anni torna operativa la Conferenza dei Sindaci Molisani.

Dopo dieci anni torna operativa la Conferenza dei Sindaci Molisani.

8 Aprile 2021 Off Di Redazione


Era dal 2012 che non si convocava la Conferenza dei Sindaci dei Comuni Molisani, un organismo, attualmente, da considerare importante, soprattutto nelle scelte delle tutele della salute delle persone, essendo di fatto i Sindaci i punti di forza dei territori da loro amministrati, in relazione ai ruoli di autorità che rivestono nell’ambito sanitario e nella Protezione Civile.

Sono circa dieci anni che non si organizza, è stata probabilmente assai sottovalutata, ma che oggi torna puntuale a rappresentare l’aggregazione dei vari territori e le esigenze delle cittadinanze.

La Conferenza è stata, come da prassi amministrativa, convocata dall’Asrem, ma richiesta fortemente dal Sindaco di Campobasso, Roberto Gravina.

In concreto riveste una funzione totalmente consultiva, ma assai significativa se si pensa che può e deve essere di indicazione sulle scelte fatte e da fare in materia sanitaria e di salvaguardia della salute di tutti.

Un percorso che, partendo dai Comuni, pur non avendo un vero potere decisionale, essendo di rappresentanza diretta delle persone, la loro opinione deve poter sempre essere presa in forte considerazione.

Così la maggioranza dei Primi Cittadini si sono riuniti, naturalmente in maniera telematica, provvedendo come atto concreto il rinnovo delle cariche, per darsi da subito un assetto organizzativo adeguato ai tempi che stiamo correndo e che implicano una unica voce dai tanti Comuni molisani, di nuovo operativi nella propria Conferenza dedicata.

Hanno scelto, dopo un dialogo iniziato già nei giorni precedenti la Conferenza vera e propria, il Presidente, individuandolo nella figura di Daniele Saia, Sindaco di Agnone, una scelta che si indirizza proprio alla necessità di ricostruire una rete di tutela, che possa partire anche dai luoghi di cura, per lo più mortificati e colpiti da tagli e dismissioni, vedi il Caracciolo, appunto nel territorio del Comune alto molisano.

Stessa caratteristica per scegliere le altre cariche, quella di individuare i Primi Cittadini dei Comuni dove hanno sede le strutture ospedaliere pubbliche.

Arriva da questo concetto la nomina del Vice Presidente, individuato in Giacomo d’Apollonio e la decisione di affiancare ai due vertici un Comitato Esecutivo, dove sono presenti i Sindaci di Campobasso, Larino, Termoli e Venafro.

Intanto tante le soddisfazioni espresse, tra le quali quella di Alfredo Ricci, in qualità di Presidente della Provincia di Isernia, che afferma come “i Sindaci sapranno ben rappresentare i cittadini nella fase di riorganizzazione sanitaria che dovrà necessariamente iniziare già nelle prossime settimane”.