I Sindaci della Provincia di Isernia uniti per copntrastare l’emergenza e per la sicurezza del territorio

I Sindaci della Provincia di Isernia uniti per copntrastare l’emergenza e per la sicurezza del territorio

26 Febbraio 2021 Off Di Redazione

I Sindaci di tutti i Comuni della Provincia di Isernia hanno risposto positivamente all’invito del Presidente dell’Amministrazione provinciale, nonché Sindaco di Venafro, Alfredo Ricci, riguardante un incontro tra di loro, naturalmente in videoconferenza, per  letteralmente “fare il punto della situazione sulle problematiche presenti sul territorio in questa fase delicata della pandemia e mettere in sicurezza tutto il territorio provinciale con proposte e iniziative unitarie”.

La riunione è stata organizzata in pochissimo tempo, segno che l’esigenza era davvero sentita da tutti.

Sono state due ore di confronto e di dialogo costruttivo, con il risultato finale di “un accorato SOS alle Autorità Regionali e Nazionali sulla situazione della Provincia di Isernia”.

Una prima considerazione è stata quella che “I numeri al momento sembrano non destare particolare preoccupazione, specie se confrontati con quelli della Provincia di Campobasso. Ma la vicenda di Agnone, con l’esplosione del cluster di questi giorni, dimostra come la situazione sia tesa e possa cambiare da un giorno all’altro”.

A tal riguardo hanno preso la decisione di fare corpo unico per tutelare i cittadini, la cui salute non conosce confini amministrativi, e di adottare nei prossimi giorni ordinanze sindacali di contenuto sostanzialmente analogo, in modo che la somma di ordinanze comunali uguali darà una protezione complessiva all’intero territorio.

Il Presidente Alfredo Ricci ha ricevuto il mandato dai colleghi Sindaci di portare avanti questa strategia di messa in sicurezza del territorio provinciale sia sui tavoli regionali sia con il Prefetto.

Intanto si sono già aggiornati a domani per definire i dettagli dei provvedimenti da adottare, anche in sintonia con le decisioni del Governo centrale e regionale e dell’Unità di Crisi.